MIGRANTI: PER MINORI E FAMIGLIE DIFFERENTI VEDUTE TRA COMUNE E CARITAS

Il numero di posti letto al Parco Roja potrebbe comunque aumentare nel corso delle prossime settimane, a secondo delle esigenze

Stampa Home
Articolo pubblicato il 19/05/2017 alle ore 18:18.
MIGRANTI: PER MINORI E FAMIGLIE DIFFERENTI VEDUTE TRA COMUNE E CARITAS 4
MIGRANTI: PER MINORI E FAMIGLIE DIFFERENTI VEDUTE TRA COMUNE E CARITAS 4

Ventimiglia - Sono circa trecento, oggi, i passaggi di migranti alla Caritas di Ventimiglia. Cderto, meno dei quattrocentotrentacinque di ieri, ma c'è da tenere presente anche il potenziamento del centro di accoglienza del Parco Roja con ulteriori cinquanta posti letto, che si aggiungono ai ducentocinquanta già attivi.

Il problema, però, riguarda la sistemazione dei minori, con la volontà del Comune da una parte, di stoppare l'accoglienza alla chiesa di Sant'Antonio delle Gianchette, la quale ospita al momento un centinaio di famiglie e dall'altra di ampliare il centro del Parco Roja per aprire un'ala dedicata alle fasce più deboli.

E se da una parte, in attesa di un'ampliamento, il Comune propone di trasferire le famiglie dalle Gianchette al Parco Roja; dall'altra la Caritas, invece, chiede di trasferire al centro: prima i minori, molti dei quali dormono sul greto del fiume Roja in proibitive condizioni igieniche, lasciando le famiglie in chiesa, in attesa di una sistemazione più definitiva. Il numero di posti letto al Parco Roja potrebbe comunque aumentare nel corso delle prossime settimane, a secondo delle esigenze.

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica